ALFREDOPEDULLA.COM

Palermo, il consulente critica il Napoli e poi gli chiede Gnahoré

I tifosi del Palermo devono avere una pazienza infinita. In fondo, nulla è cambiato: Zamparini al timone, un direttore sportivo (Fabio Lupo) che cerca di non fare danni e qualche errore lo ha già commesso, per esempio si è fatto sfuggire Cissé dopo quasi aver concordato le visite. E poi i soliti balletti: il principale artefice della retrocessione del Palermo, il consulente Gianni Di Marzio, continua ad avere voce in capitolo. Fa testo, eccome, ma al contrario. Una volta si andava avanti con i pareggi, ora sono soltanto sconfitte. Ma c’è di più, visto che siamo in Italia e qualsiasi cosa è permessa: Di Marzio fa il consulente di Zamparini, l’opinionista, il tuttologo, viaggia da un collegamento radiofonico a una comparsata. Nessuno glielo vieta, ci mancherebbe, soprattutto perché in quel ruolo fa meno danni. Attacca tutti, ritiene che il Napoli sul mercato non si sia rinforzato, probabilmente ha qualche sassolino da togliersi. Se il Napoli si fosse rafforzato in base ai criteri che ha utilizzato a Palermo, aiuto… Ma il fatto buffo è questo: dopo aver stuzzicato il Napoli, gli ha chiesto Gnahoré, ha girato la notizia ai più intimi, avanti un altro. Viva l’Italia dei campanili e dei consulenti.

(A cura della redazione di Alfredopedulla.com)

Leggi l’articolo originale

Palermo, il consulente critica il Napoli e poi gli chiede Gnahoré
Vota questo articolo
Palermo, il consulente critica il Napoli e poi gli chiede Gnahoré ultima modifica: 2017-07-11T00:01:14+00:00 da alfredo pedullà
Inserisci un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PIU' LETTI

To Top